I Martedì Critici – Piero Mottola

PIERO MOTTOLA

8 ottobre 2013,  ore 20.00

Chiostro del Bramante, Roma

a cura di Alberto Dambruoso e Guglielmo Gigliotti

con la collaborazione di Sara De Chiara e Eleonora Aliano

 

Ospite del quarto appuntamento stagionale dei Martedì Critici al Chiostro del Bramante è Piero Mottola (Caserta, 1967).

Artista e musicista sperimentale, Mottola si forma a Roma, dove frequenta il centro studi Jartrakor, diretto da Sergio Lombardo, che conduce attività di ricerca sulla Psicologia dell’Arte e sulla Teoria Eventualista alla fine degli anni Settanta. Qui espone nel 1988 la sua prima mostra personale, in cui presenta Miglioramento-Peggioramento, un esperimento che coinvolge nella sua realizzazione gli spettatori e cerca di superare l’intenzionalità dell’autore. Fin da questo lavoro, la ricerca di Mottola è connotata da una forte presenza dell’elemento casuale all’interno della composizione e da un’indole relazionale, aperta al coinvolgimento del fruitore, che completa l’opera. A questi aspetti, si aggiunge l’applicazione di un metodo sperimentale, che traduce in mappature, campionari, geometrie, e modelli, i dati sensibili ed emozionali, le interpretazioni acustiche ed estetiche. L’artista costruisce un sistema complesso, che elabora materiale raccolto nel contatto con il pubblico e restituisce immagini e suoni conturbanti che stimolano, ponendosi in continuità con la stessa realtà, la nostra partecipazione emozionale ed estetica, e giungono all’espressione della “bellezza”.

Numerose sono le partecipazioni di Mottola a mostre e festival, concerti e interventi in università in Italia e all’estero. Tra le esposizioni recenti ricordiamo la performance musicale Concerto con vista al Museo Hermann Nitsch – Fondazione Morra di Napoli, nel 2009; la partecipazione alla 54. Biennale Arte di Venezia nel 2011 con l’ambiente cromatico Fuga, cromatico relazionale a sette emozioni; l’installazione sonora Peripato al Padiglione della Repubblica Araba Siriana (Isola di San Servolo – Caserma Cornoldi) e alla 11. Biennale Arte dell’Avana del 2012 con una installazione Scatole Sonore ed una performance musicale per strumenti acustici diretta da E. Perez Mesa, direttore dell’Orchestra Sinfonica di Cuba. Nel 2011 esegue una composizione elettronica elaborata in tempo reale per Campionatore emozionale E.10 al Hochschule für Musik und Theater di Lipsia nel settembre del 2011. Nel 2012 ha eseguito Sequenza relazionale A e B per pianoforte e voce nell’ambito di “Musica Indeterminata” con musiche di G. Chiari e J. Cage all’Istituto per i Beni Sonori e Audiovisivi di Roma. Mottola è docente di Sound Design e Plastica Ornamentale all’Accademia di Belle Arti di Roma ed è titolare del LER (Laboratorio di Estetica Rumore). Ha pubblicato Correspondance (Gangemi, 2010) una raccolta di testi e musiche di M. Bortolotti, G. Chiari e dell’autore e Passeggiate emozionali. Dal rumore alla musica relazionale (Maretti, 2012).

Contrassegnato da tag , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: